Il trading operativo con le medie mobili

Il trading sul forex attraverso le medie mobili è emblematico di come molte volte, le strategie più semplici generano i migliori risultati.  Per definizione, le medie mobili non sono altro che la media di una serie di dati, calcolata sommando i valori della serie e dividendo il tutto per il numero delle osservazioni.

medie mobili

Le medie mobili si rivelano essere molto utili, specie se usate su archi temporali ampi, per individuare la tendenza di fondo seguita dai prezzi. Se prese singolarmente però, dal momento che sono caratterizzate da alcuni difetti, non sono sufficienti per adottare una strategia di trading valida a livello statistico.

Uno dei principali difetti che presentano è costituito dal ritardo con il quale vengono evidenziati i segnali di entrata ed uscita dal mercato. E’ per questo che risulta impossibile sfruttare pienamente ogni movimento. Oltre ai ritardi, un altro difetto è dato dai falsi segnali nell’ambito delle fasi laterali di consolidamento.

Graficamente viene rappresentata da una curva che segna il movimento dei prezzi con un andamento regolare. La scelta dell’ampiezza della media determina il tipo di informazione che si vuole ottenere: una di breve termine è adatta al trading di breve termine e permetterà di avere dei segnali operativi più stretti, una di medio termine invece si confà maggiormente al trading di posizione.

Quando la linea di una media mobile si interseca con i prezzi produce i seguenti tipici segnali operativi:

  • se l’intersezione avviene dal basso verso l’alto si ha un segnale d’acquisto, con una conseguente possibilità del trader di aprire una posizione long;
  • se l’intersezione avviene al contrario, ossia dall’alto verso il basso, si ha un segnale di vendita, che comporta la chiusura di una precedente posizione long oppure l’apertura di una short.

L’utilizzo di due medie mobili, invece, risulta essere risolutivo di alcuni problemi che si verificano utilizzandone solo una. I segnali operativi verranno forniti dall’incrocio delle due medie e non verranno considerate le intersezioni di queste col prezzo. Tutto ciò conseguirà in:

  • un segnale di acquisto quando la media mobile più rapida incrocia, dal basso verso l’alto, quella più lenta;
  • un segnale di vendita, quando la media mobile più veloce incrocia, dall’alto verso il basso quella più lenta.

Con questa strategia, il rischio di falsi segnali è notevolmente ridotto perché entrambe le medie mobili non registrano i movimenti di peaks (rapide salite) e di dips (improvvise discese).

C’è anche la possibilità di operare impiegando tre medie mobili. Questa opzione riduce sensibilmente il pericolo di falsi segnali. Il segnale d’acquisto è dato dall’intersezione della media più veloce con quella più lenta. La chiusura della posizione si avrà solo quando la media mobile più veloce incrocerà quella che presenta il secondo parametro di velocità, restando così fuori dal mercato.

Quale arco temporale usare per le medie mobili?

Il fatto che ogni incrocio valutario è diverso da se stesso e dall’altro a seconda del periodo che si tiene in considerazione, potrebbe risultare problematico. Il consiglio che diamo ai traders che vogliono adoperare le medie mobili è quello di effettuare dei test e verificare varie medie mobili con periodi diversi; valutando i loro incroci e i segnali che forniscono, è possibile osservare l’eventuale presenza di falsi segnali, la loro tempestività, eccetera.

In caso ci sia la presenza di falsi segnali, è opportuno rallentare le medie aumentando il loro periodo. Al contrario, se i segnali risultano troppo lenti, è preferibile ridurre il periodo delle medie. Da questo ragionamento si può evincere una cosa fondamentale: il successo di una media dipende dal periodo temporale su cui è stata calcolata. 

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Trading operativo con le medie mobili
Voto
51star1star1star1star1star

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *