Forex Trading Con Bitcoin: Vantaggi e Svantaggi

Il Forex è il mercato più grande e più liquido del mondo. Funziona 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, in tutto il mondo. Come se il forex non fosse abbastanza dinamico, le criptovalute (come il Bitcoin) aggiungono una nuova affascinante dimensione al trading valutario.

Forex Trading Con Bitcoin: Vantaggi e Svantaggi

Oggi alcuni broker forex accettano i Bitcoin per fare trading sulle valute. Dovreste quindi pensare di investire in questa criptovaluta? In questo articolo vedremo appunto i rischi e i benefici del trading Bitcoin.

Forex Trading Con Bitcoin: Vantaggi e Svantaggi

Innanzitutto, vediamo un esempio di come funziona uno scambio forex standard. Immaginate di essere un trader che scommette sulla coppia sterlina britannica/dollaro americano (GBP/USD), decidendo di investire $ 100. Supponendo che $ 1 = £ 0,5, riceverete £ 50 per i vostri $ 100. Se il cambio GBP/USD cambia a 0,45, chiuderete la posizione a 50/0,45 = $ 111,11. Otterrete quindi un profitto dell’11.11% sul vostro deposito iniziale di $ 100 (Sterlina Britannica: 5 Report Che la Influenzano).

Forex Trading Con Bitcoin

Ora passiamo ad un esempio di forex trading con bitcoin. Innanzitutto, dovete aprire un conto di trading con un broker che accetta i Bitcoin (come eToro). Depositerete quindi 2 bitcoin dal vostro portafoglio digitale al portafoglio digitale del broker forex (leggi anche Come Aprire Un Conto Forex).

Supponendo che il cambio sul dollaro statunitense sia pari a 1 bitcoin = $ 500, il vostro deposito di 2 bitcoin sarà quindi equivalente a $ 1.000. Ora, supponete di voler aprire una posizione in sterline inglesi. Se il tasso di cambio è di £ 0,5 = $ 1, riceverete £ 500. Dopo un po ‘di tempo, il tasso GBP/USD passerà a 0,45 e decidete di piazzare la vostra posizione per ottenere $ 1,111,11 nel vostro conto di trading. Avete quindi ottenuto un profitto dell’11.11% e siete pronti per incassare.

+
+

Tuttavia, supponiamo che a questo punto il cambio rispetto al dollaro USA sia cresciuto a 1 bitcoin = $ 560. Quando ritirate i vostri soldi in bitcoin, riceverete ($ 1,111,11 / $ 560) = 1,998 bitcoin.

Nonostante il fatto che la vostra scommessa sulla sterlina inglese vi abbia fruttato un profitto dell’11,11% (da $ 1.000 a $ 1,111,11), la fluttuazione del bitcoin rispetto al dollaro USA significa che continuerete a subire una perdita di 0.016 bitcoin o dello -0,8% (deposito iniziale di 2 bitcoin – 1.984 bitcoin = 0.016 bitcoin).

Tuttavia, se il bitcoin fosse passato al tasso di cambio del dollaro USA di 1 bitcoin = $ 475, si otterrebbe un profitto sia dal trading forex che dal semplice scambio di bitcoin. In altre parole, avreste ricevuto ($ 1,111.11 / $ 475) = 2,333 bitcoin, ovvero un profitto del 16,95%.

Al di là delle fluttuazioni dei tassi di cambio che incidono su profitti e perdite, ci sono altri benefici e rischi da considerare prima di fare trading con il bitcoin (leggi anche Come Prevedere i Tassi di Cambio).

Vantaggi del Forex Trading Con Bitcoin

I principali vantaggi del fare forex trading con bitcoin sono:

  • valuta decentrata: uno dei principali vantaggi del trading forex con bitcoin è che non esiste una banca centrale che cambi casualmente le valutazioni di questa criptovaluta. A causa della sua natura decentralizzata, quindi, i tassi del bitcoin sono esenti da influenze geopolitiche e da questioni macroeconomiche come l’inflazione specifica del paese o i tassi di interesse;
  • leva elevata: la maggior parte dei broker forex offre un’elevata leva fino a 1:1000 per le operazioni con il bitcoin. I trader esperti possono usare questo a loro vantaggio. Tuttavia, tali margini elevati dovrebbero anche essere affrontati con grande cautela, poiché amplificano anche il potenziale di perdita (leggi anche Forex Trading: Perché Utilizzare La Leva Finanziaria);
  • nessun costo di transazione: tutte le transazioni con il bitcoin sono registrate digitalmente su reti pubbliche senza alcun coinvolgimento da parte di banche o agenzie delle entrate. Quindi, di solito non ci sono costi di transazione che coinvolgono questa criptovaluta, anche per i trasferimenti globali. I broker offrono questi benefici ai clienti non imponendo alcuna commissione di deposito o prelievo per le transazioni in bitcoin. E questo migliora i profitti commerciali;
  • bassi depositi: si può iniziare con un minimo di $ 25 con alcuni broker. Come offerte promozionali, alcuni offrono anche ai nuovi membri un importo di deposito corrispondente. I trader dovrebbero assicurarsi di controllare che tutti i broker siano regolati in modo appropriato (leggi anche Come Scegliere Un Broker Forex);
  • basso costo di trading: la maggior parte dei broker forex che accettano criptovaluta mantengono i costi di brokeraggio molto bassi per attirare i nuovi clienti;
  • sicurezza: con le transazioni in bitcoin, non è necessario rivelare il proprio conto bancario o i dati della carta di credito per depositare o prelevare denaro. Soprattutto quando si tratta di broker stranieri, questo è un enorme vantaggio in termini di costi e sicurezza finanziaria;
  • nessun confine globale: le transazioni in Bitcoin hanno eliminato i confini globali. Usando questa criptovaluta, un trader che abita in Africa può operare sul mercato forex tramite un broker con sede nel Regno Unito. Le sfide normative possono rimanere un problema, ma se entrambi i trader e i broker sono disposti ad effettuare transazioni, vengono eliminati tutti i confini geografici.

Svantaggi o Rischi Del Forex Trading Con Bitcoin

I principali svantaggi o rischi del forex trading con Bitcoin sono:

  • i bitcoin vengono scambiati su più piattaforme e i tassi di cambio variano: i trader devono assicurarsi di capire quali sono i tassi di cambio del bitcoin che il broker forex utilizzerà (si possono trovare su siti come Coinbase, ad esempio);
  • mentre ricevono i depositi di bitcoin dai clienti, quasi tutti i broker vendono immediatamente i bitcoin e detengono l’importo in dollari USA. Anche se un trader non accetta una posizione di trading immediatamente dopo il deposito, è comunque esposto dal rischio di cambio del dollaro statunitense dalla fase di deposito a quella del prelievo;
  • storicamente, i prezzi dei bitcoin hanno mostrato un’elevata volatilità. Vista l’assenza di regolamentazioni, la volatilità può essere utilizzata dai broker non regolamentati a proprio vantaggio (e a svantaggio del trader). Ad esempio, supponiamo che il tasso intraday fluttua da $ 500 a $ 530 dollari USA per 1 bitcoin. Per un deposito in entrata di 2 bitcoin, il broker non regolamentato può applicare le tariffe più basse per accreditare al trader $ 1.000 (2 bitcoin x $ 500 = $ 1000). Tuttavia, una volta che il trader sarà pronto ad effettuare un prelievo, il broker può utilizzare il tasso di cambio più basso e invece dei 2 bitcoin originali depositati, il trader riceverà solo 1.88679 bitcoin ($ 1,000 / $ 530 = 1.88679 bitcoin). In realtà, il broker non regolamentato potrebbe scambiare bitcoin e dollari a $ 515 e intascare la differenza a spese del cliente;
  • i bitcoin depositati sono inclini al furto da hacking, anche dal portafoglio digitale del broker. Per ridurre questo rischio, cercate i broker che hanno una protezione assicurativa contro il furto;
  • una leva alta è rischiosa per i trader principianti che potrebbero non comprendere la rilevanza della loro esposizione al mercato;
  • le criptovalute sono una classe di attività diversa e hanno un proprio meccanismo di valutazione. Il trading forex con bitcoin introduce essenzialmente una nuova valuta intermedia che può influire su profitti e perdite in modi imprevisti. Qualsiasi somma di denaro che non è bloccata nella valuta base di un trader rappresenta un rischio non indifferente.

Sebbene le criptovalute come il bitcoin stiano guadagnando popolarità, presentano ancora molti rischi associati. Nel forex trading, trattare una valuta decentralizzata che offre transazioni globali senza commissioni è un vantaggio. Ma il compromesso consiste essenzialmente nell’aggiungere una terza valuta a quella che era una coppia di trading. I trader che vogliono assumersi questo rischio dovrebbero utilizzare solo broker forex regolamentati (leggi anche Migliori Broker Forex e Piattaforme Trading).

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *