Bitcoin: 5 modi per andare in short

Sebbene quest’anno i Bitcoin e le altre criptovalute hanno ottenuto guadagni astronomici, si parla addirittura di una percentuale del 900% ad oggi, molti investitori continuano a rimanere scettici riguardo la forza a lungo termine di questo settore. Infatti, con l’aumentare dei prezzi, raggiungendo traguardi di 11k$ in meno di 24 ore, alcuni analisti hanno previsto un imminente scoppio di questa bolla di sapone. Per tutti quegli investitori che credono ad un crollo del Bitcoin, andare in short potrebbe risultare una buona scelta. Nel corso dell’articolo forniremo 5 modi per poterlo fare.

Bitcoin: 5 ragioni per andare in short

1.Bitcoin: Andare in short tramite Marginazione

Uno dei modi più semplici per andare in short è farlo attraverso una piattaforma di marginazione per criptovalute. Molti scambi consentono questa modalità di trading, che permette agli investitori di farsi prestare dei soldi dal broker al fine di compiere l’operazione di trading. E’ importante ricordare che in marginazoine il fattore leva finanziaria potrebbe aumentare in maniera esponenziale i tuoi profitti o le tue perdite. Molti Broker di Bitcoin consentono il trading in marginazione. tra le diverse piattaforme professionali segnaliamo quelle di  Plus500 e di Markets.

2.Bitcoin: Andare in short col Mercato dei futures

I Bitcoin, come altri asset, hanno un mercato dei futures. In un mercato futures, l’acquirente acconsente di acquistare un titolo con un contratto che specifica quando e a quale prezzo il titolo sarà venduto. Se acquisti un contratto future,  lo fai perchè potresti avvertire un aumento del prezzo del titolo: questo ti assicura di ottenere un buon affare. Mentre  se vendi un contratto future, si prevede una tendenza ribassista e quindi un andamento del prezzo del Bitcoin a scendere.

I futures sui Bitcoin sono abbastanza difficili da trovare ma OrderBook.net è noto per offrire la possibilità di acquistare o vendere futures sui Bitcoin.

3.Bitcoin: Andare in short tramite le Opzioni Binarie

Anche le opzioni call e le opzioni put consentono di andare in short con i Bitcoin. Questo significa che tu sia orientato alla vendita della valuta al prezzo corrente, anche se il prezzo crollerà in seguito. Le opzioni binarie “legate al bitcoin”  sono disponibili, ma i costi e i rischi sono alti.

4.”Prediction Market”

I Prediction Market sono costituiti da persone che “scommettono” su determinati eventi: sul prezzo delle commodity, sul cambio delle valute o sul risultato di una ipotetica elezione. Ovviamente fanno le loro previsioni anche sulle monete virtuali e quindi sui Bitcoin. Una strategia potrebbe essere seguire le loro direttive quando consigliano di vendere Bitcoin.

 5.Vendere allo scoperto Bitcoin

Sebbene questo potrebbe non attirare proprio tutti gli investitori, quelli interessati nella compra-vendita di Bitcoin potrebbero vendere allo scoperto direttamente la valuta. Vendere i token ad un prezzo per te adeguato, aspettare che il prezzo cali per poi riacquistarli.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *